Brescia: primo stop col Como

La reunion

Il ritorno di Francesco Marroccu

BRESCIA - Massimo Cellino e Francesco Marroccu sono finalmente tornati insieme. Dopo la separazione avvenuta due anni fa e l’avventura del direttore sportivo al Genoa, la coppia di cagliaritani si è ricomposta all’ombra del Cidneo.

Entrambi nati appunto nel capoluogo sardo, insieme hanno ottenuto la promozione in Serie A ormai tre stagioni or sono sotto la guida di Eugenio Corini. Ora sulla panchina del Brescia c’è Pippo Inzaghi e l’impresa non sembra essere di certo irripetibile.

“Brescia è casa mia” sono state le prime parole di Marroccu dopo aver firmato il contratto, con Cellino tornato finalmente tranquillo e sorridente.

Si è così chiuso il cerchio e con il presidente ormai sempre più a suo agio con la città e i collaboratori anche la squadra potrà beneficiarne.

E Botturi? Non si tratta di una bocciatura. Marroccu prenderà il suo posto, ma sarà sempre affiancato da Christian che si dividerà tra prima squadra e settore giovanile, ruolo che aveva proprio quando c’era Marroccu come direttore sportivo.

Ricordiamoci che l’addio di Marroccu gettò il Brescia nel caos più totale: un mercato deficitario, l’arrivo di Balotelli e una gestione discutibile degli allenatori tra Corini, Grosso, ancora Corini e Lopez con la conseguente retrocessione.

Ora il direttore sportivo è tornato per riprendere il percorso iniziato con Cellino: entrambi vogliono vincere e Inzaghi sa come si fa. Mischiamo gli ingredienti e speriamo di ripetere la cavalcata con i due sardi al comando.

P.I. 03466010984 | © 2021 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.